PROGETTISTA:
Asti Architetti
committente:
Carron SPA
luogo:
Milano (IT)

Qualità e unicità contraddistinguono un intervento di riqualificazione di grande pregio, nel pieno centro di Milano, caratterizzato dalla scelta di soluzioni tecniche molto complesse. Oltre alla realizzazione di serramenti in alluminio dalle grandi dimensioni da integrare con la facciata esistente, nel pieno rispetto dei canoni del restauro conservativo, l’intervento riguarda due corpi principali, con la finalità di offrire prestazioni elevate attraverso soluzioni architettoniche di grande impatto. La facciata a cellule è costruita a progetto e prevede l’alternarsi di elementi trasparenti con apribili interni di larghezza fino a 2300 mm, vetro esterno fisso incollato strutturalmente a protezione del sistema oscurante, con elementi ciechi che ospitano una lesena di fregio, realizzata in alluminio rivestito da un particolare tessuto in pietra naturale. Il lucernario prevede, invece, una pelle inferiore in vetrocamera posato su strutture triangolari preassemblate in carpenteria metallica e una pelle superiore realizzata con vetri triangolari di grandi dimensioni, sostenuti puntualmente da strutture in acciaio. La complessità delle opere, e in particolare del lucernario, ha richiesto studi specifici in fase progettuale; sono stati valutati attentamente i molti aspetti e soluzioni tecniche necessari per garantire estetica e funzionalità: strutture, composizioni dei vetri, progettazioni agli elementi finiti, finiture e verniciature, nulla è stato lasciato al caso

Design in Details

800 m2

FACCIATA a cellule

500 m2

lucernario a doppia pelle

500 m2

serramenti in alluminio

100 ml

Parapetti in vetro